+39 0171 411527 info@europietre.it

Posa in opera dei binderi

blog-img

Posa in opera dei binderi

binderi 4 Posa in opera dei binderi

I binderi sono dei parallelepipedi in pietra naturale usati sia per creare pavimentazioni da esterni che per delineare zone come marciapiedi o aree pavimentate con altro materiale (ad esempio l’acciottolato). Abbiamo parlato dei binderi nel post dal titolo “Binderi: i parallelepipedi con l’anima” ed oggi vorremmo sottolineare la posa in opera di queste particolari pietre naturali.

La posa in opera dipende molto dalla destinazione d’uso del bindero. Come abbiamo specificato infatti i binderi possono essere usati sia per pavimentare che per delimitare determinate zone. In questo ultimo caso, cioè quando vengono usati come elemento contenitivo di un marciapiede piuttosto che elemento delimitante di un vialetto realizzato con altri materiali, o ancora di un aiuola, la posa in opera è uguale a quella delle cordonature. I binderi vengono installati in “fila indiana” con l’ausilio di agglomerati cementizi avendo cura di lasciare una piccola fuga tra un elemento e l’altro che andrà poi riempita prima con sabbia e poi con legante per fare in modo che risulti il più resistente possibile. Questo procedimento è per tutto e in tutto assimilabile a quello della posa in opera delle normali piastrelle.

Quando invece il bindero viene usato per la pavimentazione si procede creando dapprima un buon sottofondo che deve essere drenante, omogeneo e privo di pendenze o bozzi, poi si passa alla messa in opera dei binderi in linee parallele o a lisca di pesce e si rifinisce con il procedimento di battitura e sigillatura proprio come succede per altri tipi di pavimentazione in pietra naturale.

Per scoprire i binderi commercializzati da EuroPietre puoi consultare il nostro catalogo prodotti. Ricordiamo che tutti i nostri elementi sono in pietra naturale e disponibili in pronta consegna.

Articoli correlati

I cordoli in pietra sono bellissimi e soprattutto molto resistenti. Disponibili in diverse finiture e misure, possono avere dei richiami catarifrangenti per garantire la massima sicurezza, qualora vengano utilizzati nelle isole spartitraffico o nelle rotonde stradali.  Ma i suoi utilizzi sono molteplici: possono infatti essere utilizzati per le strade e quindi per delimitare determinate zone, ma anche nei […]

Cosa sono i dissuasori? Regolamentati dall’art. 42 del Codice della Strada, i dissuasori sono dei dispositivi fissi o rimovibili, atti a impedire la sosta o il passaggio dei mezzi. Possono essere utilizzati anche per delimitare aiuole o aree pedonali, limitare aree verdi o zone private. In questo ultimo caso è il proprietario che deve farne richiesta […]

Leave a comments